Livia Stazzone – Osteopata | Psicologo Saronno

Livia Stazzone

Osteopata

Cellulare: 3348454720

Email: livia.stazzone@gmail.com

Chi sono

Mi sono laureata nel corso magistrale di Osteopatia presso l’Istituto Superiore di Osteopatia a Milano. Al momento lavoro come osteopata libera professionista e sono iscritta al Registro degli Osteopati Italiani (ROI).

Durante i 5 anni di Università ho sperimentato diversi tipi di tirocinio tra cui:

-Clinico presso Centro di Medicina Osteopatica (CMO) della durata di 2 anni.

– Al di fuori del percorso di studi ho svolto un mese di tirocinio presso la Victoria University a Melbourne.

– Pediatrico (di 1 anno), sempre presso il CMO,

-presso l’istituto Don Gnocchi di Milano (di 6 mesi), durante il quale si sono trattati pazienti geriatrici ed in stato neurovegetativo.

Osteopatia

Medicina alternativa basata sul contatto manuale per valutazione e trattamento di diverse problematiche.

Terapia manuale volta al ripristino dello stato dell’equilibrio generale del corpo e delle sue funzioni attraverso tecniche specifiche.

Di cosa mi occupo

Il mio compito è principalmente quello di andare a migliorare la condizione dolorosa del corpo del paziente; si lavora nella prevenzione per evitare che i dolori attuali possano cronicizzarsi.

Ci si può rivolgere per diverse problematiche, come ad esempio:

  • Mal di schiena, dolore al collo, dolore alle spalle;
  • Mal di testa,
  • Scoliosi, colpo di frusta,
  • Asimmetrie pelviche, dolore ai piedi,
  • Stipsi, reflusso,..

L’osteopatia, inoltre, lavora molto anche nell’ambito pediatrico. Molte delle problematiche elencate possono essere riscontrate nei bambini e il trattamento osteopatico può essere molto efficacie per prevenire disfunzioni che possono portare a dolori nel tempo.

Trattamenti

Il percorso di trattamenti osteopatici inizia sempre con una prima visita, dopo la quale si può prevedere un ipotetico numero di trattamenti.  Il primo incontro: durata di 1h30 circa.

-Prima parte incentrata sulla raccolta dati (viene consigliato sempre di portare i precedenti esami strumentali) attraverso la quale il terapista è in grado di valutare se la problematica sia effettivamente di competenza osteopatica o meno.

L’esame obiettivo (osservazione del paziente) e i test specifici su diverse aree del corpo garantiscono all’osteopata di farsi un’idea più precisa.

Il trattamento vero e proprio dell’area che l’osteopata ritiene possa essere la causa scatenante del dolore. I trattamenti  dopo la prima visita solitamente avvengono la settimana successiva ma si possono, se ritenuto necessario, posticipare fino a un mese o anche più.